Con il bando Store Evolution esercizi commerciali più smart e competitivi

Contributi a fondo perduto che aiuteranno a innovare i punti vendita: vetrine intelligenti, totem interattivi, scaffali multimediali

Approvato martedì 29 novembre dalla Giunta di Regione Lombardia, il bando Store Evolution con 9,5 milioni di euro per favorire l’innovazione digitale nel commercio di vicinato: “Un sostegno significativo per i negozi. Un provvedimento, su iniziativa dell’assessore allo Sviluppo economico Mauro Parolini, che risponde bene e presto alle nostre richieste e va nella direzione giusta. Ringraziamo Parolini perché ha colto, con il bando Store Evolution, un bisogno reale delle nostre imprese di essere più attrattive, tecnologicamente avanzate e, quindi, più competitive” afferma Renato Borghi, vicepresidente vicario di Confcommercio Lombardia.

Le imprese del commercio – prosegue Borghipossono trovare, con l’investimento tecnologico nell'evoluzione digitale, l’opportunità per offrire nuovi servizi e competere in un mercato certamente difficile. Sul commercio al dettaglio pesa, infatti, ancora il lungo periodo di crisi con segnali di ripresa che si affacciano troppo timidamente”.

“Ma il commercio – sottolinea Borghi è strategico per l’economia della nostra Regione e per l’attrattività delle città, anche in termini di incoming turistico”.

Il bando Store Evolution sarà attivo nei primi mesi del 2018 e finanzierà, a fondo perduto, fino al 50% gli investimenti della singola impresa al dettaglio (investimento minimo 10.000 euro) e sino al 60% gli investimenti di un’aggregazione di almeno 6 imprese (investimento minimo 20.000 euro).

Diversi gli interventi e le spese ammissibili per l’acquisto di soluzioni e sistemi digitali e lo sviluppo di servizi per il cliente e di customer experience nel punto vendita come, ad esempio, totem e touchpoint, vetrine intelligenti, specchi e camerini smart, scaffali multimediali.
Sono anche ammesse, al netto dell’Iva, spese per l’acquisto di arredi e impianti (solo nel caso di ristrutturazioni totali del punto vendita), per l’acquisto di macchinari e attrezzature, hardware e software; per consulenze e servizi di formazione necessari alla realizzazione del progetto e finalizzati agli investimenti ammissibili.

Gli imprenditori del commercio – conclude Borghi - hanno capito che, oggi, bisogna ragionare in termini di multicanalità: essere presenti sul web, sui social, operare sia con il canale virtuale che con quello reale, trasformare i punti vendita e le vetrine in nuove esperienze di acquisto. L’iniziativa della Regione rappresenta perciò un contributo significativo”.
 
Info: Ascom Varese Servizi Associativi, tel. 0332.342011/113


Letta 145 volta/e

Accoglienza Soci - AscomPoint

ACCOGLIENZA SOCI L’ufficio accoglienza soci è il punto di riferimento principale per ogni associato nonché il...

Sicurezza sul Lavoro

SICUREZZA SUL LAVORO L’area si occupa dell’assistenza alle imprese in materia di sicurezza, qualità e...

Contabilità e Assistenza Fiscale

CONTABILITA' E ASSISTENZA FISCALE I principali ambiti entro cui opera lo staff dell'Ufficio fiscale e contabilità di Confcommercio Ascom...
 
 

Servizi Associativi

SERVIZI ASSOCIATIVI I Servizi Associativi offrono l’assistenza nelle procedure operative per intraprendere un'attività...

Paghe e Gestione del Personale

PAGHE E GESTIONE DEL PERSONALE L’area si occupa del servizio paghe e contributi per il personale delle aziende associate,...

Comunicazione e Marketing

COMUNICAZIONE E MARKETING Il settore progetta ed elabora strategie di comunicazione per promuovere l’immagine...