News

Le ultimissime notizie da Ascom Varese

Nuovo Dpcm: tutte le misure anti-Covid in vigore dal 16 gennaio al 5 marzo

Ecco le misure previste dal nuovo Dpcm 14 gennaio 2021, pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 15 gennaio, in vigore dal 16 gennaio fino al 5 marzo 2021. La Lombardia viene classificata in zona rossa. Scatta il divieto di spostamento tra regioni, comprese quelle gialle, fino al 15 febbraio. Da parenti e amici si può andare massimo in due fino al 5 marzo. Le limitazioni all'asporto dopo le ore 18 riguardano solo gli esercizi pubblici senza cucina. Impianti di sci chiusi fino al 15 febbraio. L'infografica riassuntiva con tutti i dettagli delle novità

Entra in vigore oggi, 16 gennaio,  il nuovo Dpcm valido fino al 5 marzo.

Il Decreto firmato dal primo ministro Giuseppe Conte il 14 gennaio scorso, prevede l’inasprimento delle soglie per accedere alle zone con restrizioni.

Qui il link per consultare il Dpcm e il relativo allegato: 
http://www.governo.it/it/articolo/coronavirus-il-presidente-conte-firma-il-dpcm-del-14-gennaio-2021/16065

 
In base ai nuovi parametri, la Regione Lombardia a partire da domenica 17 entrerà in ZONA ROSSA.

Il provvedimento resterà in vigore fino al 31 gennaio.

Di seguito i principali divieti

BAR E RISTORANTI
 
Chiusura sette giorni su sette. Divieto della vendita da asporto per i bar a partire dalle ore 18: lo stop riguarda SOLO i soggetti che svolgono come attività prevalente una di quelle identificatie dai codici Ateco 56.3 (bar e altri esercizi simili senza cucina) e 47.25 (commercio al dettaglio di bevande in esercizi specializzati).
Asporto consentito nei ristoranti fino alle 22.
Consegna a domicilio senza restrizioni sia per i bar che per i ristoranti.

Servizi di ristorazione, ecco le regole nel dettaglio come riportate nel testo del Dpcm

"Le attività dei servizi di ristorazione (fra cui bar, pub, ristoranti, gelaterie, pasticcerie) sono consentite dalle ore 5:00 fino alle ore 18:00 - è scritto nel testo del DPCM firmato dal premier Giuseppe Conte - il consumo al tavolo è consentito per un massimo di quattro persone per tavolo, salvo che siano tutti conviventi; dopo le ore 18,00 è vietato il consumo di cibi e bevande nei luoghi pubblici e aperti al pubblico; resta consentita senza limiti di orario la ristorazione negli alberghi e in altre strutture ricettive limitatamente ai propri clienti, che siano ivi alloggiati; resta sempre consentita la ristorazione con consegna a domicilio nel rispetto delle norme igienico-sanitarie sia per l'attività di confezionamento che di trasporto, nonché fino alle ore 22:00 la ristorazione con asporto, con divieto di consumazione sul posto o nelle adiacenze; per i soggetti che svolgono come attività prevalente una di quelle identificate dai codici Ateco 56.3 e 47.25 l'asporto è consentito esclusivamente fino alle ore 18:00".

NEGOZI
 
Chiusura di tutti i negozi, fatta eccezione per supermercati, beni alimentari e di prima necessità.
Restano aperti le farmacie, le parafarmacie, i tabaccai, le edicole. Aperti anche lavanderie, ferramenta, ottici, fiorai, librerie, cartolerie, informatica, abbigliamento per bambini, giocattolai, profumerie, pompe funebri, distributori automatici.
Chiusi i centri commerciali. All’interno possono essere aperti gli alimentari, le farmacie, le parafarmacie, i tabaccai.
Aperti parrucchieri e barbieri. Chiusi i centri estetici.

MERCATI
Aperti i banchi di vendita di prodotti alimentari.

SPOSTAMENTI
Il divieto di spostamento tra le regioni, comprese quelle gialle, sarà in vigore fino al 15 febbraio. Non è consentito uscire di casa se non per motivi di lavoro o di salute, sempre comunque muniti di autocertificazione.
Fino al 5 marzo sarà possibile nelle zone rosse e arancioni andare a trovare parenti e amici ad un massimo di due persone (oltre ai minori di 14 anni conviventi) una volta al giorno e solo all’interno del proprio Comune.
Deroga per i Comuni sotto i 5mila abitanti nel raggio di 30 chilometri, ma non verso un capoluogo di provincia.

SCUOLE
Aperte le scuole dell’infanzia, le elementari e la prima media. Chiuse, con didattica a distanza, seconde e terze medie e le scuole superiori.

PUBBLICI ESERCIZI
Con riferimento al nuovo DPCM, le cui disposizioni resteranno efficaci dal 16 gennaio fino al 5 marzo 2021, si evidenzia:
  • l’introduzione delle c.d. aree bianche per quei territori con un livello di rischio “basso” nelle quali non varranno più le restrizioni relative alla sospensione o divieto di esercizio dell’attività, ferma restando l’applicazione delle misure anti contagio previste dai protocolli del proprio settore;
  • continueranno ad essere efficaci, fino a nuova ordinanza ma comunque non oltre il 24 gennaio p.v., le ordinanze del Ministero della Salute dell’8 gennaio u.s., con le quali erano state collocate in area “arancione” le Regioni Calabria, Emilia Romagna, Lombardia, Sicilia e Veneto;
  • per quanto riguarda i pubblici esercizi, permangono le misure restrittive già indicate per le aree c.d. “gialle”, “arancioni” e “rosse” precedentemente disposte con il DPCM del 3 dicembre 2020, tuttavia, occorre evidenziare l’introduzione dell’obbligo di sospendere dopo le 18.00 il servizio di asporto  per coloro che svolgono come attività prevalente una di quelle identificate con codice ATECO 56.3 (bar e altri esercizi simili senza cucina) e 47.25 (commercio al dettaglio di bevande in esercizi specializzati).
 
In ordine al DL n. 2/2021 si evidenzia invece il recepimento della proroga dello stato d’emergenza pandemica da Covid-19 fino al 30 aprile 2021, deliberata dal Consiglio dei Ministri dello scorso 13 gennaio e l’ulteriore modifica di alcuni dei parametri per la classificazione dello scenario di rischio in cui collocare le Regioni.

In allegato, circolare Fipe con il dettaglio della nuova regolamentazione del settore a seguito del Dpcm 14 gennaio
 

Alleghiamo il modello ai autocertificazione editabile

ALLEGATO: Infografica con il dettaglio di tutte le nuove misure in vigore fino al 5 marzo
 



Documenti Allegati:
- Autocertificazione editabile
- Circola Fipe - Pubblici Esercizi regolamentazione
- Infografica con il dettaglio di tutte le misure in
Letta 370 volta/e