News

Le ultimissime notizie da Ascom Varese

Contributi per il commercio dei comuni del Distretto Malpensa Nord Ticino

Domande dal 15 ottobre per le attività dei comuni di: Angera, Golasecca, Mercallo, Mornago, Sesto Calende, Somma Lombardo, Taino, Varano Borghi, Vergiate.

Distretto del Commercio “ Malpensa Nord Ticino”

Contributi per le micro, piccole o medie imprese (MPMI) del commercio, della ristorazione, del terziario e dell’artigianato, localizzate all’interno del Distretto del Commercio “Malpensa Nord Ticino”, il cui perimetro coincide con l’intero territorio dei comuni di Angera, Golasecca, Mercallo, Mornago, Sesto Calende, Somma Lombardo, Taino, Varano Borghi, Vergiate.

L’aiuto è concesso come agevolazione a fondo perduto, a fronte di un budget di spesa liberamente composto da spese in conto capitale e spese di parte corrente.

Il contributo regionale previsto, per le domande ammissibili, sarà pari al 50% della spesa ammissibile totale (in conto capitale e di parte corrente) al netto di IVA, e in ogni caso non superiore all’importo delle spese in conto capitale, sino ad un massimo complessivo per ciascun operatore pari a euro 3.500 (Euro tremilacinquecento/00).

Spese ammissibili:

  1. Spese in conto capitale:
    1. Opere edili private (ristrutturazione, ammodernamento dei locali, lavori su facciate ed esterni ecc.);
    2. Installazione o ammodernamento di impianti;
    3. Arredi e strutture temporanee;
    4. Macchinari, attrezzature ed apparecchi, comprese le spese di installazione strettamente collegate;
    5. Veicoli da destinare alla consegna a domicilio o all’erogazione di servizi comuni;
    6. Realizzazione, acquisto o acquisizione tramite licenza pluriennale di software, piattaforme informatiche, applicazioni per smartphone, siti web ecc..
  1. Spese di parte corrente:
  2. Spese per studi ed analisi (indagini di mercato, consulenze strategiche, analisi statistiche, attività di monitoraggio ecc);
  3. Materiali per la protezione dei lavoratori e dei consumatori e per la pulizia e sanificazione dei locali e delle merci;
  4. Canoni annuali per l’utilizzo di software, piattaforme informatiche, applicazioni per smartphone, siti web ecc.;
  5. Spese per l’acquisizione di servizi di vendita online e consegna a domicilio;
  6. Servizi per la pulizia e la sanificazione dei locali e delle merci;
  7. Spese per eventi e animazione;
  8. Spese di promozione, comunicazione e informazione ad imprese e consumatori (materiali cartacei, pubblicazioni e annunci sui mezzi di informazione, comunicazione sui social networks ecc.);
  9. Formazione in tema di sicurezza e protezione di lavoratori e consumatori, comunicazione e marketing, tecnologie digitali;
  10. Affitto dei locali per l’esercizio dell’attività di impresa.
L’investimento minimo ammissibile per accedere al contributo regionale è di 1.000 euro, di cui almeno 700 euro riferiti a spese in conto capitale.

Le domande potranno essere presentate a partire dalle ore 11.00 del 15 ottobre 2021 fino a esaurimento delle risorse stanziate e comunque entro e non oltre le ore 13.00 del 28 ottobre 2021.
 
Per informazioni e la consulenza per l'inoltro della domanda, contattare:

Paolo Dettoni tel. 0332/342100 
dettoni.paolo@confcommerciovarese.it
 
 

Letta 105 volta/e