News

Le ultimissime notizie da Ascom Varese

Varese, domande per occupazione suolo pubblico e rinnovo insegne

Istanze da presentare al più presto per Insegne e Tavolini

Facendo seguito ai recenti colloqui intercorsi con l’Amministrazione Comunale di Varese, siamo a segnalare l’obbligo, in capo agli operatori commerciali interessati, di provvedere, nel caso in cui non l’abbiano già fatto, alla presentazione delle seguenti istanze:

Occupazione suolo pubblico

Durante il periodo Covid tutte le attività che avevano chiesto di occupare spazi esterni aggiuntivi, allo scopo di aumentare la capacità di accoglienza in funzione delle limitazioni in vigore, sono state autorizzate fino alla data del 30 giugno 2022, usufruendo della procedura semplificata che non prevedeva alcuna certificazione paesaggistica e di impatto acustico.

Ora queste aziende sono chiamate a decidere se rinunciare alla summenzionata autorizzazione o se inglobare tale occupazione in quella oggetto di autorizzazione triennale.

Tale opzione, onde evitare l’applicazione di sanzioni amministrative, deve essere esercitata attraverso la compilazione e l’invio a mezzo posta elettronica, entro la data del prossimo 30 giugno, del seguente modulo, ad uno degli indirizzi indicati nel modulo medesimo.

Attenzione: la procedura semplificata di cui sopra, a differenza di quanto specificato nel modulo da inviare, rimane in vigore fino alla data del 30 settembre p.v., fatte salve ulteriori proroghe.

Di seguito, pubblichiamo il testo della pec inviata ai pubblici esercizi da parte del Comune di Varese, in ordine alle occupazioni di area esterna:

"La presente per rammentare che la concessione di superficie esterna emergenziale covid in vostro possesso scade il 30 giugno p.v.
Dal 1 luglio non sarà possibile utilizzare il relativo suolo pubblico concesso, salvo che non venga presentata entro il termine del 30/05/2022 idonea istanza di autorizzazione triennale. La stessa sarà soggetta al parere viabilistico.La concessione sarà inoltre subordinata, a partire dal 1 ottobre p.v. all'autorizzazione paesistica (per gli edifici vincolati) e alla presentazione di relazione di Impatto Acustico a firma di tecnico abilitato ( i n mancanza della quale la superficie potrà essere usufruita da un numero massimo 12 persone e non oltre le ore 24.00)
Le superficie occupate saranno soggette a partire dal 1 luglio p.v. al pagamento del canone unico patrimoniale con le seguenti modalità per l'anno 2022:
1) se l'importo dovuto è inferiore a € 1000,00 il canone dovrà essere corrisposto in un'unica soluzione entro il 31 luglio
2) se l'importo dovuto è superiore a € 1000,00 il canone può essere corrisposto in due rate, aventi scadenza il 31 luglio e il 31 ottobre.
Per gli anni successivi resteranno valide le scadenze di pagamento cosi come determinate dal regolamento del canone unico patrimoniale(art 56, sesto comma)." 
 
Rinnovo autorizzazione triennale per impianti pubblicitari (insegne, cartelli, vetrofanie, etc..)

Partendo dal presupposto che le autorizzazioni comunali relative ad impianti pubblicitari hanno di norma una durata triennale, si rende necessario da parte degli operatori economici inoltrare prima della naturale scadenza istanza di rinnovo attraverso il seguente modulo, onde evitare di incappare in sanzioni amministrative tanto fastidiose quanto onerose. Il modulo deve essere presentato presso lo Sportello Unico per le Attività Produttive (Suap) di Via Foresio 5 a Varese, corredato di eventuale documentazione prevista, attestati di pagamento del canone, oltre a due marche da bollo da € 16,00 (una per l’istanza e una per l’autorizzazione triennale).

Attenzione: nel caso in cui l’autorizzazione triennale sia già scaduta si dovrà procedere con istanza di nuova autorizzazione e relative tariffe.
 
Il nostro personale è a disposizione per eventuali chiarimenti, tel. 0332.342011.


Letta 172 volta/e