News

Le ultimissime notizie da Ascom Varese

Il decreto Riaperture convertito in legge con qualche novità nel settore pubblici esercizi

Locali di intrattenimento, attività di servizi di banqueting e catering, fiere: sono gli ambiti in cui si rilevano novità sostanziali di apertura con il nuovo Decreto Legge già pubblicato in Gazzetta Ufficiale

È stata pubblicata in Gazzetta Ufficiale la legge di conversione del D.L. c.d. “Riaperture”, nel quale, tra l’altro, sono confluiti anche i decreti legge c.d. “Proroghe” e c.d. “Riaperture bis”.

Le misure restrittive applicabili al settore dei Pubblici Esercizi non hanno subito modifiche di particolare rilievo, ad eccezione di alcuni chiarimenti tra cui:

  • la specificazione secondo cui è consentito lo svolgimento di spettacoli aperti al pubblico anche in locali di intrattenimento e musica dal vivo (cfr. art. 5);
  • la precisazione secondo cui le feste conseguenti alle cerimonie civili o religiose (consentite in zona gialla a partire dal 15 giugno) possono essere organizzate anche mediante servizi di catering e banqueting (art. 8-bis).
La legge di conversione ha, inoltre, previsto la possibilità di svolgere fiere in presenza anche su aree pubbliche, nel rispetto delle linee guida e dei protocolli di settore (art. 7), nonché disciplinato espressamente le uniche ipotesi in cui possono essere utilizzate le certificazioni verdi (art. 9, comma 10-bis).

In estrema sintesi, queste le disposizioni ancora in vigore per il settore dei Pubblici Esercizi:

·         nelle zone bianche non trovano applicazione le misure previste per la zona gialla relative alla sospensione o al divieto di esercizio delle attività, fatta salva l’applicazione delle misure anti contagio previste dai protocolli del proprio settore, e le eventuali misure restrittive previste a livello locale. Nello specifico:

-             le attività dei servizi di ristorazione sono consentite senza limitazioni orarie e senza limiti di capienza dei tavoli (cfr. cartello Fipe aggiornato e check list);
  • possono esser svolte, anche al chiuso, le feste e i ricevimenti successivi a cerimonie civili o religiose con l’obbligo per i partecipanti di essere muniti di una delle certificazioni verdi Covid-19 (cfr. check list Fipe);
  • consentite le sale giochi, sale scommesse, sale bingo e casinò, anche se svolte all’interno dei locali adibiti ad attività differenti (cfr. check list Fipe);
  • è consentito lo svolgimento in presenza di fiere e congressi;
  • restano sospese le attività che abbiano luogo in sale da ballodiscoteche locali assimilati, all’aperto o al chiuso.
 



Documenti Allegati:
- Gazzetta Ufficiale D.L. Riaperture
Letta 281 volta/e